"Lettera aperta al Vaticano" di Fra Cristoforo

Carissimo Vaticano,

visto che ultimamente avete coniato un francobollo con il dolce ricordo
dei 500 anni della riforma di Martin Lutero, osavo chiedervi, per la par
condicio…per la moda del politicamente corretto… perché non fate anche un
francobollo che celebra i 1761 anni dalla nascita di quel grande uomo di
Ario, magari con una moneta Vaticana con l’effige di Stalin…e visto che ci
siamo anche una coroncina con la foto di Fidel Castro? E perché no..anche
un braccialetto con l’icona di Pol Pot?
Visti i tempi che viviamo, che non bisogna assolutamente scontentare
nessuno, perché dobbiamo essere “costruttori di pace”  come dite voi…vi
propongo anche uno scapolare con la foto di Enrico VIII, che anche
lui…accidenti…è un grande riformatore e deve essere ricordato…
Poi se vi va…e se magari vi avanza tempo ecumenico,  visto che con i
tedeschi avete tanta confidenza, non guasterebbe neppure una novena a
Hitler, o a Calvino..vedete voi…
Ma non possono mancare assolutamente…e dico ASSOLUTAMENTE….le bandierine
vaticane con il poster di Pelagio. Vi prego…fatele…sapete che gioia potrà
essere per Eugenio Scalfari…sventagliare la bandierina di Pelagio….
E poi…siccome ho bazzicato nei vostri bagni pubblici…visto che ci
mettiamo…fate anche la carta igienica con la foto di Galantino! Dai vi
prego! Aiuterà tante persone con la stitichezza a liberarsi di tanti
cumuli…e almeno lì potrà sentirsi veramente utile!
Fiducioso. Cordialmente saluto.

Fra Cristoforo