“Bergoglio, il Papa che non voglio” di Fra Cristoforo

Da fonti sicure pare che Bergoglio se la sia presa tantissimo per quei “simpatici” manifesti che hanno appeso per tutta Roma
(http://www.marcotosatti.com/2017/02/04/manifesti-contro-il-papa-a-roma-un-inedito-storico-una-pasquinata-in-versione-terzo-millennio/).
E’ andato su tutte le furie e ha sguinzagliato pure i suoi “investigatori” più fidati..(la sua polizia segreta).. per capire chi è il responsabile o i responsabili.

Ma questo pover’uomo non ha neanche il senso dell’umorismo..
A parte il fatto che ciò che è scritto nel manifesto è la pura realtà.
Ma di cosa si deve arrabbiare…Cosa pensa che quei poster li hanno fatti scrivere persone dell’ambiente “clericale”? Anche i più perseguitati hanno ancora rispetto della Sua persona. Lo hanno scritto dei laici a cui i suoi “artigli misericordiosi” non potranno mai arrivare! E che se ne infischiano dei suoi provvedimenti perché sono dei semplici spettatori di ciò che accade…e purtroppo “tristi spettatori”.

Chi ha compilato quei manifesti sono delle semplici persone che manifestano un disagio davanti a tutta la confusione che il Vescovo di Roma sta seminando.

Ma ora mi rivolgo personalmente a te:
Caro Bergoglio dove vuoi arrivare? Ora hai anche intenzione di modificare la liturgia. Ma non ti basta il casino che hai fatto? E che per recuperarlo ci vorranno centinaia di anni? Ma non ti basta aver reso la Chiesa che ti è stata affidata la barzelletta di tutto il mondo?
Accetta queste “simpatiche” correzioni. E non ti arrabbiare. Perché solo i dittatori come Stalin pretendevano “obbedienza” cieca…altrimenti “purga”!
Tu sei un Papa. Non sei un dittatore. E se qualcuno la pensa diversamente da te (con tutte le ragioni canoniche del mondo)…accettalo!

Tu parli di accoglienza, di misericordia, di pace, di fratellanza, di unità ma mi sa che sei peggio di Stalin!

Rassegnati. Non arriverai MAI a capire da dove è arrivato quel poster. E mettiti l’anima in pace. Perché non sarà l’ultimo.
E, a proposito, è stata una brutta mossa quella di affidare a Mons. Becciu il “commissariamento” dell’Ordine di Malta, tenendo in disparte Burke.
Sembri un bambino capriccioso.

Pensa invece ad essere “chiaro”. E a rispondere ai “dubia”. I tuoi turiferari TI STANNO FACENDO CREDERE CHE HAI IL MONDO IN MANO. Quando ogni giorno di più stai perdendo tanti pezzi. E soprattutto agli occhi di Dio.
Questo ti dovrebbe preoccupare più di tutto.

Fra Cristoforo