“SPUNTO DI RIFLESSIONE: Aborto in Vaticano. Non vi è mai un limite al peggio” di Fra Cristoforo

In Vaticano si svolge questi giorni una conferenza “ecologica”, per trovare strategie per la salvaguardia del pianeta. Il relatore principale è un certo Paul Ehrlich, un ABORTISTA ATTIVO, CHE PREDICA DICENDO CHE LA SOLUZIONE PER SALVARE IL PIANETA E’ IL BLOCCO DEMOGRAFICO, QUINDI L’ABORTO
/https://www.lifesitenews.com/news/pro-abort-population-control-activist-paul-ehrlich-speaks-at-vatican-confer).

Ormai non hanno più pudore. Non hanno più ritegno. Non hanno più dignità. Bergoglio si rivolge ai falsi profeti, e ce li presenta come modelli (vedi Pannella, Bonino, Fidel Castro ecc..).
Paul Ehrlich  sostiene l’aborto forzato e la sterilizzazione di massa. Ha paragonato i neonati umani a spazzatura, ha detto che gli insegnamenti morali della Chiesa Cattolica sono “immorali” come un “atto terroristico” e predica che l’aborto selettivo potrebbe l’unica soluzione per salvare il pianeta.

Questo personaggio insegna in Vaticano.
Non ho parole. Una curiosità. Questo ciclo di conferenze è a porte chiuse. I giornalisti non possono entrare.

Fra Cristoforo