“SPUNTO DI RIFLESSIONE: Bergoglio l’incendiario” di Fra Cristoforo

Uscirà in questi giorni un libro:  di Gianfranco Svidercoschi, “Francesco l’Incendiario. Un papato tra resistenze, contraddizioni e riforme”.

Non poteva ovviamente mancare la recensione de “ilsismografo”
(http://www.terredamerica.com/2017/03/03/nostalgiosi-di-vangelo-pochi-giorni-dal-iv-anniversario-dellelezione-di-bergoglio-anticipiamo-un-capitolo-da-francesco-lincendiario-del-vaticanista-svidercoschi/),
per fare pubblicità al noto vaticanista Svidercoschi.

Uno dei tanti leccacalzini a servizio di Bergoglio. Il libro fa vedere le “grandi” riforme che il gesuita argentino sta compiendo nella Chiesa. Mettendo in cattiva luce, come lui stesso dice, “la Chiesa  di 4 anni fa”, cioè fino a Benedetto, definita Chiesa oscurantista, chiusa al vangelo, eccetera.

Meno male che adesso c’è Bergoglio “l’incendiario”. Che sta finendo di bruciare quel poco di Cattolicesimo che ancora è rimasto nella Chiesa.
(Incendiario…mi ricorda tanto Nerone!)

Fra Cristoforo