“SPUNTO DI RIFLESSIONE: Giuda santo subito!” di Fra Cristoforo

 

Ha bisogno di pochi commenti questo articolo (http://ilsismografo.blogspot.it/2017/03/vaticano-quarta-e-quinta-meditazione.html). Vi invito veramente a leggerlo. Perchè, se magari il predicatore degli esercizi di Bergoglio poteva aver avuto confusione nel trattare l’Eucaristia, qui invece toglie ogni dubbio. La pensa veramente così. Sottolineo solo due cose.

“Dal suicidio di Giuda — «un fatto storico scomodo e imbarazzante con cui la Chiesa non ha paura di fare i conti» — è nata «un’opera di misericordia»: con quei trenta denari, che ha inutilmente tentato di restituire ai sacerdoti, «finisce infatti per essere costruito un cimitero per la sepoltura degli stranieri» a Gerusalemme”.

Capito? Il frutto del tradimento di Giuda è un’opera di misericordia. Mica Padre Michelini ci parla della gravità del tradimento, (oltretutto avrebbe dovuto parlare del tradimento di molti sacerdoti, visto che predica alla curia romana). No. Lui, con mille acrobazie, con mille giri, menando il can per l’aia, addirittura fa vedere il tradimento di Giuda come un “atto eroico”.

Ma Non basta. “Proprio in questa prospettiva, ha aggiunto, «è importante che la Chiesa scenda in strada per andare incontro a chi è nel peccato, sia presente nelle carceri e nei luoghi dove c’è quello che non si vorrebbe vedere», pub e discoteche comprese”.

Pub e discoteche comprese. Commentare una cosa del genere è una offesa all’intelligenza.

Mi dispiace solo che Padre Michelini abbia citato durante la predica i Promessi Sposi. Il libro che mi è più caro. Solo per dire che Manzoni , parlando di Giuda disse: “«andrebbe persino beatificato, magari non in senso canonico, per quanto dice sulla nostra esperienza di vita». Tralasciando però la parte, dove prima di dire suddetta frase, disse: “So di dire una eresia”. Almeno lui era cosciente.

Facile estrapolare frasi qua e la, per far dire agli autori quello che vogliamo noi. Ma del resto, è quello che ogni giorno fanno col Vangelo.

 

Fra Cristoforo