“E alla fine ci sono riusciti anche in Italia: l’adozione per gli omosessuali si avvicina alla completezza a 360°” di Finan Di Lindisfarne

Leggete questo articolo su La Nuova Bussola per poi andare a documentarvi sul resto.

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-papa-gayanche-senza-legami-biologici-19194.htm

Ci concentriamo tutti i giorni in questo blog sui problemi della Chiesa non a caso. Perchè siamo convinti che questa deriva diabolica sia coadiuvata dai silenzi dei vertici ecclesiastici su questi argomenti.

Da quando Bergoglio in aereo aveva pronunciato quel famoso e ambiguo “chi sono io per giudicare”, la situazione ha preso sempre più velocità.

E da quando la Chiesa ha smesso di predicare le verità di Fede e a parlare ad alta voce (Ammonire è una delle opere di Misericordia Spirituale) – se non sporadici episodi di Sacerdoti che poi vengono presi a calci nel posteriore – la macchina di Lucifero mette benzina ogni giorno e percorre kilometri su kilometri.

Mentre noi dormiamo, gruppi di potere, lobby, poilitici, giuristi e giudici, lavorano per fare in modo che VENGA SDOGANATA ATTRAVERSO LA PAROLA “DIRITTO” QUALSIASI FORMA DI LEGAME PERSONALE contrario alla Legge di Dio.

La legge di Dio, che poi è la fonte di ogni pienezza, ha creato uomo e donna. Non esistono “diverse situazioni famigliari” (Amoris Laetitia). Esiste LA FAMIGLIA. Che è formata da uomo, donna e che porta alla procreazione.

Dire queste semplici, veritiere, cristalline e ovvie parole diventerà presto anche un reato penale. Statene certi.

Questo è l’estratto importante dell’articolo di cui il link sopra:

“…ci ha pensato il Tribunale dei minori di Firenze a provvedere. I fatti sono i seguenti. Due cittadini italiani omosessuali, ma residenti nel Regno Unito, adottano in quel Paese due bambini non ricorrendo all’adozione internazionale, bensì avendo fatto richiesta alle autorità inglesi e avendo ricevuto da loro il benestare.  Il Tribunale fiorentino ha poi riconosciuto validità giuridica anche sul suolo italico a quel provvedimento di adozione emesso dall’autorità britannica. La Rete Lenford – associazione di avvocati che tutelano le rivendicazioni Lgbt – annota: “Per la prima volta viene riconosciuta in Italia l’adozione di minori all’estero da parte di una coppia di uomini”. Sì, è proprio la prima volta perché non si tratta di stepchild adoption dato che il minore non vanta nessun legame – né biologico né adottivo – con nessun membro della coppia. E quindi tutte le possibilità di diventare genitore per le coppie etero ormai sono state concesse anche alle coppie gay.”

Quindi, questo riconoscimento (il bambino non è figlio biologico di nessuno dei due) sdogana COMPLETAMENTE l’adozione alle coppie omosessuali anche in Italia.

Quanto credete che impiegheranno a legalizzare anche le procedure iniziali in Italia?

Mi rivolgo a quei “CATTOLICI” (sedicenti) che per anni ci hanno schernito, dicendo che eravamo “catastrofisti” e si sono riempiti la bocca di parole come “diritti”, “eredità”, “omofobia”, “stato laico” e tutte le altre belle parole che hanno permesso che si arrivasse a questo punto: PENTITEVI !!!

Ecco cosa succede quando si servono due padroni e si mettono i piedi in due staffe. Prima o poi si paga il dazio.

E l’Italia pagherà questo dazio, stiamone certi. Dio è lento all’ira e grande nella misericordia, ma prima o poi si farà sentire.

Finan Di Lindisfarne