“Spifferi parte XXII: ECCO IL MOTIVO per cui i 4 Cardinali hanno deciso di NON procedere con la correzione formale” di Fra Cristoforo

Abbiamo parlato abbondantemente dell’argomento dei 4 cardinali. Per chi fosse ignaro di cosa stiamo parlando, ecco i link gli articoli precedenti: (https://anonimidellacroce.wordpress.com/2017/03/15/spifferi-parte-xx-appello-ai-4-cardinali-dei-dubia-di-fra-cristoforo/;

https://anonimidellacroce.wordpress.com/2017/03/17/doverosa-appendice-a-spifferi-parte-xx-appello-ai-4-cardinali-dei-dubia-manca-un-riferimento-saldo-di-fra-cristoforo/;

https://anonimidellacroce.wordpress.com/2017/03/19/precisazione-su-cio-che-e-stato-scritto-in-merito-al-nostro-blog-il-senso-dello-spiffero-xx-di-fra-cristoforo-e-la-nostra-posizione-riguardo-i-4-cardinali-di-finan-di-lindisfarne/).

Quello che vogliamo spiegare ai lettori, e che forse è stato da tanti frainteso, è che i nostri sono DEGLI APPELLI A QUESTI SANTI CARDINALI, AFFINCHE’ PUBBLICHINO COME PROMESSO, LA CORREZIONE FORMALE ALLA AMORIS LAETITIA.

Noi seguiamo con devozione questi santi cardinali che hanno messo la faccia per la Verità di Cristo. L’unica cosa che chiediamo è che diano seguito al loro intento di raddrizzare gli errori di OMISSIS; errori che stanno creando confusione e desolazione in tanti fedeli cattolici.

Premesso questo, aggiungo lo spiffero.

La mia fonte mi ha rivelato che colui che ha richiamato alla prudenza i 4 cardinali è stato Müller, il prefetto della Congregazione per la Dottrina della fede. Infatti, nell’incontro che hanno avuto i 4, era presente anche lui. Il richiamo alla prudenza sulla pubblicazione della correzione è dovuto ad una frase che Müller avrebbe detto a suddetto incontro: “bisogna scegliere il male minore. Se si pubblica la correzione qua si rischia lo scisma”.

In effetti a mio avviso Müller non si sbaglia. Certo che si rischia lo scisma. E i 4 cardinali davanti ad una affermazione del genere hanno un attimino indietreggiato. Perché essere responsabili di uno scisma non è una cosa bellissima. E quindi ora capiamo le loro remore.

Però una cosa me la chiedo: è vero che provocare uno scisma sarebbe cosa grave. Ma anche lasciare le cose come stanno è grave. Perché ormai il veleno di AL di giorno in giorno si propaga sempre di più.

La AL è diventato lo zoccolo duro della neochiesa. Oggi non si fa altro che parlare di questo. Ogni pastorale diocesana, parrocchiale, si basa su Amoris Laetitia. E non c’è scampo. Il veleno è dilagato.

E’ vero che Müller ha parlato per prudenza, e lo disse già a gennaio (http://www.lastampa.it/2017/01/08/vaticaninsider/ita/vaticano/mller-non-ci-sar-alcuna-correzione-al-papa-xuMTKsChc1bUhkD1XWNtlI/pagina.html).

Ma non si pensa alla sorte di tante anime che vivono nel buio più totale?

Ovviamente i 4 cardinali hanno obbedito al Prefetto. Ma mi chiedo: si può lasciare il popolo di Dio così? Nell’incertezza? Nella confusione?

Con questo RINNOVIAMO L’AFFETTO, LA STIMA E SOPRATTUTTO LA FIDUCIA AI 4, ANZI, ORA AI 5 (Müller COMPRESO), MA CHIEDIAMO LUCE. AIUTO. IN UN BUIO CHE SEMBRA NON AVER FINE.

 

Fra Cristoforo


Post scriptum: IL MALE MINORE.

Concordo con le parole di Fra Cristoforo e aggiungo che dovremmo seriamente dedicare molta preghiera per questi uomini di Chiesa. E lo faccio con una piccola e modesta riflessione.

Vedo nei blog diversi dibattiti riguardanti le diverse e varie posizioni che si hanno nei confronti di questi argomenti. Anche noi facciamo parte di coloro i quali dibattono e denunciano ciò che non va nella Chiesa.

Facciamo tutti parte di un popolo che sta cercando la verità.

Alcuni, tra i tanti, banalizzano i dubia perchè sostengono che ancor prima ci sono crepe da decenni per colpa del Concilio Vaticano II. Non entriamo ora nel merito della questione.

Quello che voglio dire è: partiamo dal presente e dall’urgenza più immediata. Da qualcosa si deve PUR partire per combattere ciò che non è in sintonia con le Verità di Fede.

I 4 (o 5, o anche più sommati tutti gli altri) Cardinali rappresentano un punto di inizio su cui fondare una resistenza alle eresie propagate in modo così sfacciato da OMISSIS.

Sosteniamoli pertanto con la preghiera, perchè di questo hanno davvero molto bisogno.

Lungi da noi giudizi sommari e poco caritatevoli nei loro confronti: io stesso non vorrei trovarmi nei loro panni. Sulla loro schiena pesa una responsabilità gravissima. E non è semplice fare discernimento quando in ballo c’è uno scisma.

Faccio tuttavia mie le domande che ha posto Fra Cristoforo in chiusura.

In particolare una: QUAL E’ IL MALE MINORE?

di Finan Di Lindisfarne